Archivio mensile:giugno 2011

Taneka Beri. Il valore della diversità

Standard

Quest’anno, nella sua ventiduesima edizione, il Premio Internazionale Carlo Scarpa per il Giardino ha scelto quale vincitore, un villaggio dell’Africa occidentale subsahariana: Taneka Beri, nel Benin.

Un luogo sconosciuto, che ha avuto origine nel Diciottesimo secolo quale rifugio dai razziatori di schiavi provenienti dal sud, è balzato improvvisamente agli onori della cronaca, grazie ad un prestigioso premio nato per contribuire a elevare e diffondere la cultura del “governo del paesaggio”,  e dedicato a luoghi di alto valore naturalistico, storico e culturale.

Una scelta coraggiosa, quella della giuria, a tratti sorprendente, ma che, in fondo, è logica conseguenza della linea tracciata dalla Fondazione Benetton Studi Ricerche http://www.fbsr.it/,  promotrice dal 1994 del Premio Scarpa, il cui intento dichiarato non è tanto quello di premiare il talento del singolo, quanto il dare riconoscimento al

“lavoro intellettuale e manuale necessario per governare le modifi­ca­zioni dei luoghi, per salvaguardare e valorizzare i patrimoni autentici di natura e di memo­ria; lavoro ancora privo di statuto scientifico e di curriculum formativo, nel quale conflui­scono le scienze, le tecniche, le arti e i mestieri più diversi; lavoro che si svolge attraverso l’identificazione dei segni e dei caratteri costitutivi dei siti, la conterminazione dei loro am­biti; lavoro che prevede atti creativi, programmi lungimiranti di rinnovo, pratiche quotidiane di cura e manutenzione, norme che regolano la convivenza, nello stesso luogo, di patrimoni naturali, sedimenti culturali e presenze umane; lavoro che rifugge da ogni fenomeno effi­mero o ricerca d’effetto, e che trova il suo difficile parametro nella lunga durata; lavoro che ricerca l’equilibrio tra conservazione e innovazione, in condizioni di continua mobilità del gusto e di permanente trasformazione del ruolo che la natura e la memoria esercitano nelle diverse civilizzazioni e fasi storiche”.

Capanne tra la vegetazione (Fondazione Benetton Studi e Ricerche http://www.fbsr.it/)

Leggi il resto di questa voce

Annunci